fbpx
Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Mercoledì 5 aprile 2017 alle ore 9.00 l’evento di avvio del progetto al Museo Civico Bellini.

Parte questa settimana per il “Falcone” di Asola il progetto “Cultura in Digitale”, che nei prossimi due anni impegnerà 40 studenti in alternanza scuola-lavoro per la valorizzazione del patrimonio culturale del museo Bellini.
L’apertura ufficiale dei lavori per l’istituto è prevista per mercoledì 5 aprile alle 9:00 al museo Bellini e la giornata avrà una risonanza a livello nazionale perché inserita nella “Settimana delle culture digitali”.
A dare il via ai lavori saranno gli interventi di Luisa Genevini, assessore del Comune di Asola, del dirigente scolastico Giordano Pachera, dei docenti referenti Ruggero Remaforte e Susanna Tomaselli, della conservatrice del museo Federica Zani e, infine, degli esperti di valorizzazione culturale Giulio Bigliardi e Cristiana Giordano. Nella seconda parte della mattina gli studenti inizieranno a operare concretamente con le strumentazioni tecnologiche impiegabili per la digitalizzazione e stampa 3D.
In questo primo anno di attività gli studenti di Asola lavoreranno su alcuni reperti della sezione archeologica del museo civico Bellini, in particolare su una stele funeraria e su vasi e utensili in ceramica e metallo riferibili al Neolitico e all’età del Rame.

L’evento di martedì si inserisce in una settimana intensa per i dieci istituti mantovani coinvolti nel progetto “Cultura in Digitale”, ciascuno protagonista di un evento in collaborazione con un museo del territorio. “Manzoni” di Suzzara (capofila), “Belfiore”, “Fermi”, “Giulio Romano” e “Virgilio” di Mantova, “Falcone” di Asola, “Gonzaga” di Castiglione delle Stiviere, “Galilei” di Ostiglia, “Giulio Romano-Dal Prato” di Guidizzolo e “Sanfelice” di Viadana si impegneranno per due anni attraverso l’attivazione di 40 alunni, per un totale di 400 studenti in percorsi di alternanza da 80 e 120 ore inerenti la scansione e stampa 3D del patrimonio culturale.
Al progetto, supportato da Fondazione Cariverona e Camera di Commercio di Mantova, hanno aderito anche Promoimpresa Borsa Merci, Provincia di Mantova, comuni di Mantova, Sabbioneta, e Suzzara, Politecnico di Milano – Polo Territoriale di Mantova, e Ufficio Scolastico per la Lombardia – Ambito Territoriale di Mantova.

PRIMA PARTE: Presentazione

9:00 Saluti e apertura dei lavori
Luisa Genevini, Assessore Comune di Asola
Giordano Pachera, Dirigente Istituto Superiore Falcone

9:15 Il Progetto Cultura in Digitale
Susanna Tomaselli, Istituto Superiore Falcone
Ruggero Remaforte, Istituto Superiore Falcone

9:30 Le attività intraprese dal Museo 
Federica Zani, Museo Civico Bellini

10:00 Racconto dell’alternanza maker
Cristiana Giordano, Coordinamento Cultura in Digitale

10.30 Il maker movement in applicazione alla cultura
Giulio Bigliardi, 3D Archeolab

Adozione del Museo all’interno del Progetto educativo “Le scuole adottano i monumenti della nostra Italia”.

SECONDA PARTE: Attività laboratoriali

11:00 La scansione e la stampa 3D
A cura di 3D Archeolab


Cultura in Digitale è un progetto che coinvolge 400 studenti dei dieci licei mantovani nella scansione e stampa 3D del patrimonio culturale.

Condividi questa pagina con i tuoi amici!