Descrizione Progetto

Le statue originali.

Il rilievo 3D

Abbiamo eseguito il rilievo 3D delle statue integrando due sistemi differenti: la scansione 3D a luce strutturata e il rilievo fotogrammetrico. Si tratta di due differenti tecniche di rilievo tridimensionale, ciascuna con i propri pro e contro, ma che, se usate in combinazione, permettono di ottenere rilievi molto accurati in tempi ristretti e a costi contenuti.

I modelli tridimensionali ottenuti sono stati successivamente ottimizzati per la stampa 3D attraverso programmi di modellazione 3D e di scultura digitale.

Esplora il modello 3D (ruota e ingrandisci usando il mouse) . 

La stampa 3D

Partendo dai modelli digitali ottenuti dalla scansioni 3D, abbiamo prodotto le copie delle statue sacre utilizzando la tecnologia di stampa 3D a filamento (FFF – Fused Filament Fabrication), l’unica tecnologia di stampa 3D che permette di stampare oggetti di grandi dimensioni in tempi relativamente brevi, con una buona risoluzione di stampa e a costi contenuti.

Quando si riproducono in stampa 3D elementi grandi, queste statue sono alte 150 cm, è sempre consigliato suddividere i modelli 3D in parti. La suddivisione è utile sia per ottimizzare il processo di stampa in termini di tempo e di materiale, sia per differenziare la risoluzione di stampa: ad esempio, i volti e le mani hanno bisogno di un dettaglio maggiore e di una risoluzione di stampa medio-alta, rispetto alle parti con i panneggi del vestito che possono essere stampate a una risoluzione più bassa; in questo modo è possibile risparmiare tempo e, di conseguenza, abbattere i costi di produzione.

Successivamente abbiamo assemblato le parti tra loro incollandole e utilizzando un sistema di perni per garantire una buona tenuta. Tutte le giunture tra una parte e l’altra sono state stuccate in modo da renderle invisibili e l’intera superficie è stata levigata a mano in modo da renderla liscia e regolare, eliminando i layer tipici della stampa 3D, che rendono la superficie delle stampe particolarmente ruvida, con effetti poco gradevoli sia alla vista che al tatto.

Infine, le repliche sono state decorate a mano e protette con una vernice trasparente adatta all’uso in esterno.

Un momento della levigatura.

La statua durante l’assemblaggio e la stuccatura delle parti.

Le riproduzioni.