Attraverso l'utilizzo di tecnologie di scansione 3D e stampa 3D, di materiali innovativi e di tecniche di lavorazione artigianale, realizziamo repliche di reperti archeologici molto realistiche, sia alla vista che al tatto.

Oggi è possibile realizzare copie di reperti archeologici in modo fedele e realistico.

Grazie alle tecnologie di scansione 3D e di stampa 3D, abbinate a particolari lavorazioni artigianali, siamo in grado di replicare qualsiasi forma e di utilizzare materiali simili a quelli originali, come pietra, marmo, ceramica, terracotta, rame o bronzo.

Il nostro obiettivo è quello di realizzare repliche che siano il più fedele possibile non solo nella forma, ma anche alla vista e al tatto.

Questa condizione è indispensabile per realizzare riproduzioni per percorsi tattili, dove il contatto con l’oggetto deve permettere di apprezzarne non solo la forma, ma anche il peso e le caratteristiche della superficie, offrendo così un’esperienza tattile completa. Oppure è il caso di riproduzioni destinate a mostre, dove l’utilizzo di un materiale simile a quello originale contribuisce ad aumentare il realismo delle repliche. In tal modo, infatti, è possibile utilizzare riproduzioni al posto degli originali, ad esempio per non lasciare una vetrina vuota durante un prestito, oppure per prestare la riproduzione stessa in sostituzione dell’originale, ovviando così ai rischi dovuti al trasporto.

Condividi questa pagina con i tuoi amici!